cerca
    
LO SPINELLO

Lo spinello è un liquore dal nome e dal sapore unici.
Nato su ricetta di Augusto Verando Tocci e dalle idee di Leonardo Franceschi e Lauro Morettini, lo spinello trae dall'olivello spinoso tutti gli effetti benefici. Per questo può definirsi liquore officinale.

Si può bere fresco, addirittura ghiacciato, oppure in inverno molto caldo, con una fettina di arancia dentro. Può essere un’ottima base per ricette originali, dagli aperitivi alle creme da spalmare sul pane. Ideale anche per i palati non abituati ai soliti amari, lo spinello può definirsi l'unico vero liquore toscano.

LA STORIA

Lo spinello è nato fra tre amici che, incontrandosi a cena, decisero di mettere in atto quest’idea: rendere pubblico un sapore che Augusto Tocci (uno dei tre, esperto di fiori, piante, botanica e cucina) teneva serbato nello scrigno personale in cima a una montagna, in uno sperduto gruppo di case vicino a Badia Tedalda, in località San Patrignano.

Leonardo Franceschi (un altro dei tre) ha la fortuna di condurre assieme ad Augusto Tocci una trasmissione televisiva dal titolo “testa o croce” e, parlando del più e del meno, viene a sapere del segreto di Augusto.

La vita scorre normale fino a che Lauro Morettini (l’ultimo dei tre), nel corso appunto della cena in questione, viene a sapere di questo liquore dal sapore magico.

Durante quella cena esplode la simpatia, l’amicizia e soprattutto la voglia di provare a realizzare un liquore unico, a partire dal nome.

L'OLIVELLO SPINOSO

L’olivello spinoso è una pianta molto in voga, oggetto di numerosissimi studi, la cui coltura è in aumento.
E’ una pianta preziosa per la sua rusticità e capacità di migliorare il terreno arricchendolo di azoto, per i suoi fiori melliferi, ma, soprattutto, per i suoi frutti: veri e propri concentrati vitaminici. La loro composizione è nota in nodo dettagliato grazie all’interesse che suscita in campo alimentare e curativo: basti dire che in Russia è piantata su oltre quarantamila ettari di terra.

Le drupe dell’olivello spinoso contengono vitamine A, B1, B2, B5, C (in concentrazione 4 volte maggiore del limone), E e del gruppo K; amminoacidi essenziali, non prodotti dall’organismo umano; zuccheri; fosforo; beta-carotene, leucoantociani, catechina, flavanoli, tocoferoli.

Per la ricchissima composizione dei frutti, che sono sfruttati per l’estrazione di molte sostanze a livello industriale, questa pianta ha numerosi impieghi curativi: come antinfluenzale, antiscorbuto, antisettico, astringente, vermifugo, antisclerotico. Quest’ultimo impiego è dovuto alla presenza di acido succinico, che protegge le cellule dall’azione di barbiturici, antibiotici e raggi X.

Da qualche tempo si sta anche studiando l’impiego di estratti della corteccia in oncologia per la presenza di un alcaloide, la peritonina, che ostacola la crescita delle neo formazioni maligne.

I fiori dell’olivello spinoso danno un miele abbondante e di  buona qualità e da essi si può distillare una essenza profumata. I frutti hanno anche numerosi impieghi alimentari, soprattutto in  pasticceria dove è sfruttata la salsa che deriva dalla loro spremitura. Se ne possono fare anche varie conserve e gelatine.

L’olio che si estrae è molto ricco di vitamina E: 140 mg ogni 100 gr. E’ un buon cicatrizzante per ustioni, eczemi, ed ulcere gastriche; nutre efficacemente la pelle e la protegge dai raggi ultravioletti.

Si potrebbe quasi dire che l’unico difetto dell’olivello siano le spine ma si sa, ogni rosa ha le sue.

Usi ed effetti benefici dell'olivello spinoso

L’olivello spinoso è un arbusto selvatico le cui bacche, dal tipico colore giallo-arancio, si prestano a molteplici usi. Ricchissime di vitamina C (oltre che di altre vitamine, ma in percentuale minore), contengono anche flavonoidi e sostanze minerali quali ferro, magnesio, calcio e rame.

Il sapore è alquanto amaro e sgradevole, quindi se ne suggerisce l’utilizzo sotto forma di decotti e sciroppi: i suoi effetti sono ricostituenti per raffreddori e stati influenzali, in quanto favorisce le difese immunitarie e dona energia.

L’olio che se ne ricava ha un elevato potere cicatrizzante, non a caso lo troviamo utilizzato in molti prodotti di bellezza come creme per le mani e gel ed olii antismagliature.

 


Olivello Spinoso S.r.l. · Loc. San Patrignano, 58 · 52032 Badia Tedalda (Arezzo)
tel. 0575.810040 · fax 0575.810464 · email · P.Iva 01970450514
Accedi allo shop on line Accedi come rivenditore